home page
 
 
DIALOGHI GIOCOSI ADULTO/BAMBINO


Il bambino ha bisogno di dialogare e nessun audiovisivo può surrogare la voce di un familiare che si rivolge direttamente a lui.
I giochi tramandati da nonni e bisnonni sono in grado di creare un indubbio benessere attraverso il rituale della ripetizione. 


 

Ecco l'occhio bello, ecco suo fratello

ecco la chiesina

ecco il campanello

Din din din din din!

Il dialogo, oltre che verbale, spesso è anche tattile e, unitamente alle valenze affettive, offre un primo avvio alla conoscenza corporea.



Staccia buratta
mulin che va alla gatta

la gatta va al mulino
per fare lo schiaccino

con l'olio, col sale
col grasso del maiale.

....................
Buttalo in mare!!!

“Staccia buratta”, con altri giochi simili, costituisce un’occasione di fiducia verso l’adulto che offre dei momenti di rischio e contemporaneamente infonde sicurezza nell’affrontarlo.


L’utilizzo della musica riprodotta deve essere ben valutato e dosato. I bambini rispondono alle sollecitazioni ritmiche con il movimento. Anche in questo caso si possono creare occasioni di dialogo … danzante.
 

Ester Seritti, ricercatrice nel settore pedagogico musicale
 
Sottofondo musicale da "Filastrocchiamo?" di Sestino Macaro

© 2004, Dr.Stefano Gorini www.pediatriapratica.it


torna su
home page